5/7.7.19 >>> FABRICA32 2019: CERAMICA IN CUCINA

Dal 5 al 7 luglio il centro storico di Borgo San Lorenzo, nel cuore del Mugello, sarà di nuovo teatro di Fabrica32, festival della ceramica e contaminazioni artistiche nato nel 2018 per volere dell’Assessorato alla cultura del Comune che così intendeva celebrare l’entrata di Borgo San Lorenzo tra le 40 “Città della Ceramica”.

Un riconoscimento importante che ha permesso di riportare l’attenzione sulla grande arte di Galileo Chini, maggior esponente del Liberty italiano, che proprio a Borgo aveva aperto nel 1906 le Fornaci San Lorenzo. Galileo, già famoso per il suo “nuovo stile”, per i decori floreali delle ceramiche e per i richiami botticelliani delle sue morbide figure femminili portò a Borgo San Lorenzo l’arte della ceramica, generando una fucina di idee e contributi artistici che poi esportò in tutto il mondo.

Ed è proprio come fucina di talenti e creatività che nasce Fabrica32, evento di contaminazione artistica, che l’anno passato ha avuto l’onore di ospitare artisti come Terry Davis ed il suo OpenAirKilns, Enrico Versari e i Rabalà, noto gruppo di musicisti-ceramisti ma anche tanti giovani ceramisti che si stanno formando nelle botteghe d’arte mugellane come quella di Luca Canavicchio.

Anche quest’anno Fabrica32 vuole essere omaggio alla ceramica e luogo di incontro dove l’arte si plasma e si trasforma in nuova arte e in arti nuove. E quale miglior ambiente per incontrarsi se non quello della cucina? Ceramica e cucina, un binomio che nasce lontano nel tempo. Dall’oggetto con una sua funzione pratica come lo erano anfore e orci, allo strumento che diventa oggetto di decoro, in grado di rappresentare uno status sociale e di raccontare una storia. Dal 5 al 7 Luglio ceramica e cibo si incontreranno nel centro storico di Borgo San Lorenzo e saranno la principale ispirazione di mostre, estemporanee teatrali, spettacoli, performance musicali e workshop dal vivo per entrare nel cuore della materia plasmata ad arte.

Anche quest’anno spazio ai maestri ceramisti, ai terracottai a lavoro che offriranno al pubblico di tutte le età la possibilità di toccare con mano e plasmare la materia prima.  Torna anche il Concorso artistico “Borgo San Lorenzo città della ceramica” che vedrà l’esposizione delle opere partecipanti in tutti le vetrine del centro storico. Il vincitore sarà decretato dal pubblico, per la giuria popolare, e da una commissione di esperti per la parte tecnica. In palio premi in denaro per incentivare l’attività artistica. L’iscrizione è gratuita: basta inviare una mail entro e non oltre il 31 Maggio 2019 fabrica32borgosanlorenzo@gmail.com con oggetto iscrizione concorso ceramica, allegando breve curriculum del ceramista, spiegazione della tecnica usata, foto dell’opera e foto dell’autore a lavoro. Le opere rimarranno esposte fino al 7 Luglio giorno in cui saranno premiati i vincitori.

Dopo Faenza la Città della Ceramica, ospite speciale di quest’anno sarà Montelupo la cui produzione artistica è nota oltre i confini nazionali.

L’evento organizzato dall’Assessorato alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo in sinergia con la Pro Loco di Borgo San Lorenzo, gode della collaborazione dell’Associazione “Arte della ceramica”, di CNA Ceramica, dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e vede coinvolte numerose realtà dell’associazionismo culturale borghigiano sotto la direzione artistica di Serena Pinzani.

Dove. Borgo San Lorenzo

Quando. 5,6,7 luglio

Organizzatore. Assessorato alla Cultura Comune di Borgo San Lorenzo

from to
APPUNTAMENTI APPUNTAMENTI PASSATI
Borgo S. Lorenzo Mappa